Da giovedì 19 aprile al Giardino Salvi è visibile il ponteggio necessario ad eseguire i lavori di restauro della Loggia Valmarana.
Il progetto esecutivo prevede il restauro conservativo dei manufatti lapidei esterni presenti nelle facciate della loggia (cornici, finestre, cornicioni dei timpani di copertura, elementi del colonnato e della balaustra) e del paramento ad intonaco della finitura superficiale delle facciate esterne ed interne della Loggia.
Il restauro riguarda principalmente il consolidamento delle porzioni di murature esterne lesionate, il consolidamento dei solai del piano terra, il restauro della copertura e delle sue strutture lignee portanti, il restauro degli elementi lapidei e degli intonaci delle facciate.
Il progetto generale ha ottenuto l'autorizzazione della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Verona. Preliminarmente, perché propedeutico alle opere di restauro, è stato realizzato nel 2017 l'intervento previsto in fondazione (opere strutturali speciali con micropali).
L’intervento, che sarà completato entro 180 giorni, salvo imprevisti, è suddiviso in due stralci funzionali dell'importo complessivo di 400.000 euro Iva compresa e verrà eseguito dalla ditta Lares Lavori di Restauro di Venezia.
Per rendere possibile l’intervento di restauro è stato necessario ridurre il livello dell’acqua nella Seriola al Giardino Salvi.

2019-10-31T21:26:46+00:00april 26th, 2018|Internationalisering|